martedì 13 settembre 2011

Canto armonico e tecnologia

Ormai da parecchi anni la tecnologia è al servizio della voce. In ambito musicale la manipolazione elettronica è un "must" sia in ambito pop che in settori più vicini alla ricerca e alla sperimentazione, non dimentichiamo poi il settore diagnostico con l' endoscopia,
il fonetogramma, lo spettrogramma etc.

Da qualche tempo però la tecnologia si è fatta portatile, l'avvento dell'IPAD ha evidenziato l'estrema mobilità di apparati molto leggeri, ma nello stesso tempo, in grado di ospitare software professionali ed estremamente accurati. Personalmente ho iniziato ad utilizzare IPAD2 in ambito didattico da alcuni mesi ed i risultati sono veramente sorprendenti.
Nell'apprendimento del canto armonico e delle Vocal Extended Techniques, molta importanza rivestono le posizioni di bocca , labbra e lingua; personalmente utilizzo la telecamera dell'IPAD per riprendere le posizioni, in modo da rendersi conto di tutti i micro movimenti che concorrono a filtrare il suono della nota  fondamentale (e rivedersi il video in un secondo momento, magari comodamente seduto a casa). 


Un'altro accessorio fondamentale è il registratore, una sorta di memoria storica, dei propri successi/insuccessi, strumento preziosissimo per ogni professionista che si occupa di didattica vocale o sperimentazione.
Per finire il "voice analyzer" che permette di evidenziare le formanti e gli armonici dell'emissione vocale, da poco ho inserito nel metodo VHM un esercizio:"disegnare la voce" , proprio perchè vedere sullo schermo la propria voce, aiuta a fissare nel corpo posizioni e posture vocali, aumentando considerevolmente la propriocezione. 
Alla fine tutto il materiale viene comodamente inviato all'allievo tramite una semplice e-mail.


Tutto questo in 600 gr e con un ingombro pari a quello di un'agenda!!! Potere della tecnologia. 
Lorenzo Pierobon
Posta un commento